Il Carnevale a San Nicola da Crissa. La festa come spazio della protesta, della denuncia sociale, del ribaltamento dei ruoli. I temi della fame e dell'abbondanza alimentare, della morte per fame e per eccesso alimentare. La farsa come forma di teatro popolare e il corteo funebre come tentativo di controllo rituale del territorio. Il riso che annulla e esorcizza la morte; il pianto come parodia della liturgia ecclesiastica; le maschere e i simboli fallici propiziatori; il bruciamento del fantoccio come capro espiatorio e di autopurificazione della comunità. Protagonisti della festa sono gli emigrati e giovani, i quali si accostano alla tradizione recuperandola e modificandola.

 

Riabilitare l'amicizia. Le quattro domeniche di Carnevale

di Vito Teti

(Corriere delle Calabria)

 

LA MORTE DI CARNEVALE (1979) Regia di Vito Teti; S. Nicola da Crissa; 16 mm colore; 30'; RAI, Radiotelevisione italiana, Sede regionale per la Calabria.

www.sannicoladacrissa.com